12 gen 2011

Medaglioni di filetto di maiale con patè di olive taggiasche e olio di oliva al basilico

Ecco una ricetta veramente facile da preparare ma veramente ricca di gusto e sapore e soprattutto, cosa importante in questo periodo storico, dai costi contenuti. L'ingrediente principale è il filetto di maiale, non sempre di facile reperibilità dai macellali, ma dal rapporto costo / qualità ottimo, a Genova si trova facilmente intorno ai 10 - 11 euro al chilogrammo (ricordatevi però che il filetto di maiale non è la lonza!). E' un taglio di carne molto gustoso e morbido, come il suo "cugino" il filetto di vitello, che può essere preparato in molti modi, l'importante è non esagerare mai con le cotture.
L'idea per questo piatto mi è nata semplicemente dalla voglia di utilizzare una vasetto di paté di olive (o cavi olive) che ho ricevuto in regalo a Natale, ho pensato che il suo gusto dolce amaro si sarebbe ben sposato col sapore del filetto, il basilico e l'olio a quel punto erano il giusto richiamo territoriale per la mia Liguria. Detto fatto in pochissimo tempo la ricetta era pronta, per dare un tocco croccante ho cotto i medaglioni a temperatura molto alta sulla piastra di ghisa. così facendo sono avvenute le reazioni di Maillard ne ho già parlato qui, qui, qui e qui) che hanno arricchito il gusto della carne.

Ecco quindi la semplicissima ricetta per preparare questo gustoso piatto di filetto di maiale con paté di olive e olio evo al basilico.

Ingredienti per3 persone

Un filetto di maiale di circa 400 - 500 grammi
paté di olive (un cucchiaino ogni medaglione)
alcune foglie di basilico fresco
Olio extra vergine di oliva (EVO)
sale e a piacere pepe

Rifilare il filetto eliminando l'eventuale grasso in eccesso; lavare e tritare le foglie di basilico possibilmente non usando coltello in metallo, io uso quello in ceramica, quindi metterlo in infusione in un bicchiere d'olio extra vergine di oliva. Tagliare il filetto di maiale a medaglioni alti circa 2 cm. Far scaldare su fiamma bella fifa la bistecchiera quindi cuocerci i medaglioni di maiale un paio di minuti per parte (anche meno dipende  dallo spessore delle fette che avete tagliato)  in modi che da ogni lato si formi una bella crosticina croccante.

Levare i medaglioni dalla piastra e sistemarli al centro del piatto, versarci un po' di emulsione olio basilico e sistemare sopra ogni fetta un cucchiaino di paté di olive taggiasche.

Buon appetito e buona giornata a tute e tutti !!!

11 commenti:

Stefania ha detto...

Gustosa ricetta, ciao ! buona serata

Mari e Fiorella ha detto...

Bella abbinata da provare.....

Ely ha detto...

gran bella ricetta, sarà anche semplice ma davvero elegante! ciao Ely

totirakapon ha detto...

In Francia, chiamiamo questo filetto, "le filet mignon" (il filetto carino - o grazioso-).
Une bella ricetta con le taggiasche e il basilico !

honey82 ha detto...

Buonissima e anche ben presentata,bravissimo!!! ;-)
Ti aspetto da me..:-)
Buona domenica

Loredana ha detto...

Già sai quanto mi piace questa preparazione, l'unica domanda...(ma quanto rompo???) è sui tempi di cottura...non resterà mica rosa dentro?
L acarne di maiale la preferisco ben cotta!!
aspetto lumi!
ciao loredana
ps foto FANTASTICA

max - la piccola casa ha detto...

x stefania: grazie!

x mari: grazie se la provi fammi sapere se ti è piaciuta

x ely: grazie, troppo gentile!!!

x totirakapon: grazie per la info!

x honey: grazie, passi sicuramente

x loredana: non ti preoccupare non rompi per niente, io li ho cotti in totale 4 minuti ma erano leggermente rosa, se vuoi prova ad allungare di un minuto, credo che dovrebbe bastare, comunque molto dipende dallo spessore, l'ideale sarebbe usare un termometro sonda

I sognatori di Cucina e nuvole ha detto...

Sei un genio! Mi piace tantissimo, il patè di olive ce l'ho, come mi procuro il filetto di maiale lo rifaccio.
Ale

Sabrina ha detto...

bellissimo e buono, complimenti!

Massimiliano Fattorini ha detto...

x i sognatori di cucina e nuvole: grazie!!! ma è solo una semplice idea che mi è venuta in mente pensando all'abbinamento dei sapori. Se la riprepari fammi sapere poi il tuo parere!

Massimiliano Fattorini ha detto...

x sabrina: grazie davvero!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis