26 mag 2011

Il piatto insolito: insalata di nervetti di vitello con mais dolce, coriandolo, mostarda di mela a spicchi e Olio EVO


Era un bel po' che volevo prepararmi una bella insalata di nervetti di vitello ma rimandavo sempre, poi l'altro giorno dal mio macellaio li ho visti li in bella mostra e me son subito presi un po'; Nel caso non lo sapeste i nervetti sono i tendini di vitello o manzo lessati e tagliati a striscioline.

Volevo prepararli in maniera un po' diversa dalla solita insalata con fagioli e anelli di cipolla, volevo però giocare sul loro gusto tendente al dolce, ho quindi optato per del mais dolce e per controbilanciarlo un'ottima mostarda di mele, ho quindi aromatizzato, ulteriormente il tutto, con un trito di coriandolo fresco, anzi direi freschissimo visto che l'ho seminato un mese fa, un filo d'olio e un pizzico di sale e la ricetta era pronta.

Un semplice ma veramente gustoso antipasto, delizioso e  con un giusto equilibrio dolce / agro, un piatto che si può presentare anche con finger food per accompagnare un buon drink come ho fatto io impiattandolo in queste bellissime ciotole, per la precisione il cocktail che ho preparato è il Sidecar, la ricetta l'ho postata tempo fa a questo link.


Ecco quindi la  semplicissima ricetta per preparare questa ottima ricetta di nervetti di vitello con mais dolce, mostarda di mele e coriandolo.

Ingredienti per due persone

200 grammi di nervetti
100 grammi di mais dolce
un cucchiaino di coriandolo fresco tritato
mostarda di mela a spicchi
sale
Olio evo

Tagliare a pezzetti due cucchiai di mostarda di mele quindi unire tutti gli ingredienti in una ciotola e condire con Olio di oliva extra vergine. Sistemare al centro del piatto poi sedersi e godersi questa ottima insalatina.
Buon appetito a tutte e tutti.

15 commenti:

Ros ha detto...

ciao Max io i nervetti non li mangio però complimenti per aver presentato questa insalata con il tuo tocco personale! buona giornata

Mommy ha detto...

che bella presentazione del piatto complimenti per il blog!
un saluto
Monica

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Ma che bello !! Una ricetta con i nervetti,,,quanto mi mancano. Pensa che qui a Baires della vacca si mangia tutto ma i nervetti ovviamente non ci sono.....e da buona milanese mi mancano..!!

Francesca ha detto...

Un piatto davvero da provare!! ^_^ Brava!
Franci

Rosetta ha detto...

Adoro i nervetti e sei riuscito a creare un accostamento di gusti spesiale. Bravo.
Mandi

Max ha detto...

Buongiorno, finalmente riesco a commentare, blogger sta dando i numeri e non sono riuscito a farlo prima. Ti ringrazio per la visita che ricambio con piacere e con lo stesso mi aggiungo ai tui lettori...infine complimenti per questi nervetti ben aromatizzati...ciao e buon we.

totirakapon ha detto...

Impossibile a trouvare i nervetti, in Francia...
Ne abbiamo mangiato a Milano, è piuttosto lombarda questa ricetta, no ?

Gio ha detto...

ma dove hai comprato i nervetti?? :)

Segreti della Pesca ha detto...

mi piace questa ricetta

Valentina ha detto...

Che bontà...è da un secolo che non mangio i nervetti, mi hai fatto tronare in mente quel sapore particolare, chissà con il mais come contrasta bene!! ciao

Rosita Vargas ha detto...

Una muy bella ensalada novedosa ,no conozco este producto debe ser rico,cariños y abrazos.

giovanna burroealici ha detto...

i nervetti!!! mia nonna ne va matta! che mi hai fatto ritornare in mente.... grazie grazie!

Gianni ha detto...

Ti vorrei invitare al mio primo contest....
http://lacucinadigianni.blogspot.com/2011/05/il-mio-primo-contestcucina-prova-di.html

Baci

Lefrancbuveur ha detto...

Sei venuto a Slowfish?

comeunavolta ha detto...

Io i nervetti li faccio a casa, compro le ginocchia di mucca e le faccio bollire 3 ore, poi stacco i nervetti e li taglio, tutt'altra cosa che quelli comprati, che per la maggior parte delle volte non e' manco ginocchio, ma qualsiasi cartilagine dell'animale, naso orecchie e "zone intime".

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis