02 ago 2011

La pasta: riccioli alla portofino - quando il pesto alla genovese incontra il pomodoro

Per noi genovesi il Pesto è il condimento ideale pera la pasta in particolare per i gnocchi; in particolare nessun mio conterraneo mangerebbe un piatto di gnocchi con un sugo diverso dalla nostra preziosissimo condimento smeraldo.  C'è solo un'eccezione, il sugo alla Portofino, si tratta di un delicato incontro tra pesto e sugo di pomodoro, davvero gustoso ma vellutato nella sua texture, la leggenda narra che un noto ristoraratore del monte di Portofino trovandosi un nugolo di ospiti che volevano assaggiare il suo pesto e non avendone a disposizione per condire la pasta di tutti provò ad "allungare" il pesto con del pomodoro, ottenendo così un sugo davvero gustoso, da quel momento la pasta "alla Portofino" invase ristoranti e cucine, in numerose varianti gustose e non, quella che propongo oggi è la versione originale che si dice piacesse a maniera particolare ad un noto cantate di origini genovesi Frank Sinatra. Questo sugo molto gustoso si presta in particolare alla pasta secca trafilata a bronzo, sistema di produzione che permette grazie ad una maggior porosità permette alla pasta di legarsi maggiormente al condimento, io in particolare ho scelto i riccioli della di Gragnano. Un piatto di pasta davvero gustoso che vi consiglio, veramente semplice da preparare e ricco di gusto e sapore, l'importante come sempre è la scelta di ingredienti di qualità-

Ecco quindi la ricetta per questi ottimi riccioli alla Portofino.

Ingredienti per due persone

160 grammi di riccioli
alcuni cucchiai di pesto genovese
alcuni pomodori ciliegini
olio extra vergine di oliva
sale
acqua
alcune foglie di basilico per decorazione

mettere a bollire in acqua, nel frattempo lavare i pomodori e tagliarli a pezzetti eliminando i semi. Aggiungere il sale grosso all'aqua e cuocerci la pasta per il tempo indicato. Nel frattempo far andare la dadolata di pomodoro con poco olio in padella, farli "appassire" delicatamente quindi aggiunge 5 o 6 cucchiai di pesto genovese, per la ricetta vedi qua, amagalmare bene e far andare ancora per un paio di minuti. Quando la pasta risulta cotta al dente scolarla per bene e trasferire nella padella con il sugo alla Portofino, far saltare per un minuto e servire al centro del piatto.

Buon appetito a tutte e tutti e buon vacanze, noi ci facciamo due settimane di ferie con la nostra piccola principessa Ginevra.

Se ti interessano altre ricette per degli ottimi primi CLICCA QUI

10 commenti:

Mary ha detto...

bella ricetta gustosa!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

questi incontri tra pesto e pomodoro mi piace un sacco ottima ricetta...
lia

Nani e Lolly ha detto...

Anche io la faccio spesso, anche se a dire il vero preferisco il pesto originale, magari rafforzato!

Fausta ha detto...

Mette voglia di dargli una corposa forchettata.Bravissima.
Un saluto e buona serata.

Simona ha detto...

super invitante..

Assunta ha detto...

Pesto + pomodoro?
Secondo me è perfetto!!! :))

Totirakapon ha detto...

Sembrano ottimi ! Pesto + pomodoro : un matrimonio d'amore !

Mieledilavanda ha detto...

semplice e gustoso...
direi perfetto ;-)

Ros ha detto...

un incontro direi perfetto :-)

veronica ha detto...

questa va già bene :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis