16 dic 2011

Un classico antipasto un po' rivisitato per il pranzo di Natale, la ricetta della mia insalata di mare, lime e basilico viola


Natale si sta avvicinando a spron battuto in questo strano dicembre dalle temperature quasi estive ... e nella piccola è tutto un daffare a pensare a quali menu preparare per le feste; l'idea è quella come sempre di mischiare tradizione con novità e possibilmente provare le varie ricette prima, è il caso dell'antipasto di che presento oggi, l'insalata fresca di mare, un piatto fresco davvero ottimo che apre molto spesso i vari pranzi e cenoni di questo periodo.  La ricetta della mia versione non si discosta di molto dall'originale (se poi esiste una ricetta davvero originale dell'insalata di mare), semplicemente ho pensato di sostituire il limone con il lime, trovo che sia più fresco, fruttato e un po' meno acido, ho poi utilizzato il basilico viola al posto del prezzemolo, se non lo trovate va bene anche quello normale, per il suo profumo fresco e "estivo" e poi per richiamare il mare ho utilizzato il sale iodato che oltretutto fa anche bene alla salute grazie al contenuto di iodio (ne bastano 6 grammi per la dose giornaliera). La ricetta e e la preparazione è davvero semplice e se non si trovano gli ingredienti freschi si possono usare quelli surgelati, anche se il gusto potrebbe rimetterci un po'...

 La prova assaggio ha poi dato un esito molto positivo, le seppioline erano davvero morbide e i frutti di mare molto gustosi, il fresco apportato poi dal lime e dal basilico ha arricchito il gusto e il profumo di questo ottimo antipasto.

Ecco quindi la semplicissima e veloce ricetta per questo ottima antipasto per il pranzo di Natale: l'insalata fresca di mare.

Ingredienti per due persone:

12 Code di Gambero
500 grammi di cozze  (muscoli)
300 grammi di seppioline pulite e spellate
400 grammi di vongole veraci
alcuni rametti di basilico viola
Olio evo
un lime
sale iodato
a piacere un peperoncino

Mettere a bagno per qualche ora in acqua e sale le vongole per farle spurgare la sabbia, cambiare l'acqua due o tre volte, nel frattempo pulire i muscoli (cozze, peoci, mitili, ....) raschiando via in acqua corrente le varie incrostazioni ed eliminando la barbetta (bisso). Far quindi aprire in padella le vongole e le cozze, quando saranno aperte levarle dalle valve e metterle in una ciotola. Portare a bollore una pentola d'acqua e cuocerci le seppioline per una ventina di minuti, quindi scolarle e tagliare a pezzi separando il i tentacoli, aggiungere quindi i pezzetti e i tentacoli alla ciotola. Mentre le seppie bollono, spellare i gamberi, eliminare il budello nero centrale e cuocerli al vapore per 5 minuti, aggiungerli quindi alla ciotola. Tritare le foglie verdi del basilico viola conservando i ciuffi (che per l'appunto sono viola) e aggiungre il trito alla ciotola, condire quindi per bene il tutto con il succo di mezzo lime, olio extra vergine di oliva, il sale iodato e a piacere un po' di peperoncino. Servire nei piatti e decorare con un ciuffetto di basilico viola.

Buon appetito e buon week end a tutte e tutti.

7 commenti:

Nani e Lolly ha detto...

È veramente ben equilibrata e gustosa la tua insalata di mare!Bravo!

Mary ha detto...

Buona grazie la terrò a mente per le feste!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

interessante
lia

raffy ha detto...

quanto mi piace...sono golosissima dell'insalata di mare! questa la divorereiiiiiiiiiii

Elisa ha detto...

Sai che non avevo mai visto il basilico viola. Bellissima la tua rivisitazione dell'insalata di mare!

Totirakapon ha detto...

Joyeux Noêl et bonnes fêtes de fin d'année pour toute "la piccola casa" avec un gros bisou pour la petite Ginevra !

marty90 ha detto...

ciaoo...bellissimo blog...mi sono aggiunta...
passa da me se ti fa piacere :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis