26 gen 2012

Un contorno che si scioglie in bocca: i deliziosi pomodori ciliegini confit


Era parecchio tempo che volevo preparare i pomodori confit, ovvero quei deliziosi pomodorini caramellati profumati con erbette aromatiche, però rimandavo sempre senza un motivo preciso,  poi finalmente l'occasione giusta è arrivata, avevamo a cena la madrina di Ginevra con suo marito (ciao Fra e Fabbri), ho pensato che sarebbero stati un ottimo contorno, qualcosa di particolare grazie al loro delizioso sapore dolce e intensamente aromatico, davvero squisito, poi oltretutto si possono preparare in anticipo e lasciare al tiepido nel forno. Detto fatto, li ho preparati in un batti baleno, e una volta messi in tavola e durante la veloce spiegazione della ricetta stavano già sparendo …

A dire il vero non penso esista una ricetta precisa precisa, ad esempio sulle erbette da aggiungere ognuno può scegliere quelle che preferisce, io ad esempio ho optato per le erbette di Provenza, che a dir il vero son del mio terrazzo… ma l’insieme di queste erbette (timo, basilico, rosmarino, finocchio selvatico, salvia, maggiorana, menta, origano e santoreggia) trovo sia profumato e saporito al punto giusto da esaltare questi ottimi pomodorini. Se vi posso dare un consiglio preparatene sempre un po’ di più, quelli che avanzano sono un condimento fantastico per una pasta eccezionale!

Preparateli e vedrete che come si suol dire “uno tira l’altro”, un contorno che come ho scritto nel titolo si scioglie davvero in bocca, anzi penso che sia un probabilmente un errore definirlo un semplice contorno, possono tranquillamente diventare un antipasto, un finger food, un appetizer , su di una bruschetta…. oppure come dicevo un ottimo condimento per una pasta davvero gustosa. Ecco quindi la ricetta per preparare questo deliziosi pomodorini confit.

Ingredienti

500 grammi di pomodori ciliegini
Erbe di provenza
Uno spicchio d’aglio
Pepe nero in grani
Zucchero
Sale
Olio Extra Vergine di oliva

Lavare per bene in pomodorini, asciugarli e tagliarli a metà. Sistemare un foglio di carta da forno su di una teglia e sistemarci sopra i pomodorini con la parta tagliata rivolta verso l’alto (vedi foto sopra). Salare e pepare, quindi cospargere di zucchero (senza esagerare), tritare lo spicchio d’aglio e distribuirlo, sui pomodorini, cospargere con le erbe di provenza ed infine irrorare con olio extra vergine di oliva, ideale quello della riviera ligure in quanto non troppo pesante di sapore. Cuocere in forno caldo a 150 / 140 gradi, meglio se ventilato per almeno un’oretta, devono essere belli appassiti, quindi lasciar intiepidire.

Buon appetito a tutte e tutti !!!

12 commenti:

Cinzia ha detto...

buonissimi.. io li faccio mettendoci del pangrattato e parmigiano (e le erbe provenzali) equalsiasi quantità ne faccia, spariscono sempre tutti!

raffy ha detto...

che meraviglia...solo deliziosi!

Totirakapon ha detto...

Prova una volta senza tagliarli a metà...
Una meraviglia !

Mary ha detto...

Sono favolosi!

Elisa ha detto...

Semplicemente deliziosi!!!

La cucina di Molly ha detto...

Un contorno gustoso e appetitoso!Ciao

moi ha detto...

ma, ma, dove li trovi dei pomodorini buoni a gennaio?!
ancora a giugno sono acidelli e palliducci, in inverno, anche se arrivano dall'altro lato del mediterraneo, non mi viene proprio voglia di comprarli vista la qualità insipida che non vale proprio il prezzo stratosferico!
detto questo, se proprio dovessi prepararli ora, io ci metterei un po' di zucchero per rompere l'acidità (che poi delle volte ci sta bene pure in estate...)

moi ha detto...

mmh, scusa, ma volevo dire "quintali di zucchero", visto che la ricetta ne comprende un po'
:)

max - la piccola casa ha detto...

x cinzia: non conoscevo la versione con il parmigiano e il pan grattato, sicuramente da provare!

x raffy: grazie, proprio così !!!

x totirakapon: grazie del consiglio, li proverò sicuramente!!

x mary: grazie!

x elisa: davvero!!!

x la cucina di molly: si davvero gustosi e appetitosi!

x moi: io li trovo.... al mercato orientale (in centro a Genova), non conosco la provenienza se serra in italia o egitto/ africa del nord ma son dolci anche se fuori stagione. Per lo zucchero ce ne ho messo un bella spolverata, come prevede la ricetta, e acidità alla fine non ne avevano quasi. Il prezzo non è altissimo in linea con quello di tutto l'anno li vendevano a circa 3 / 4 euro al chilogrammo.

I sognatori di Cucina e nuvole ha detto...

Troppo buoni! In effetti io faccio una cosa del genere per condire la pasta, da noi si usa molto!

Anonimo ha detto...

sono buonissini la madrina

fra ha detto...

posso assicurare che io cero e gli ho mangiati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis