27 giu 2012

il pesce facile: spezzatino di ricciola, palamita, gamberi viola e salmone al profumo di finocchietto

Questo piatto è così facile a cucinarsi che ci vuol più tempo a raccontarlo che a prepararlo, l'idea semplice nasce dal desiderio di fare un piatto di mare, gustoso e allo stesso tempo leggero, semplice ma profumato e per l'appunto veloce e facile da preparare. Andando in pescheria e vedendo dei bei tranci di pesce azzurro ho pensato che si sarebbero prestati per uno spezzatino gustoso, oltretutto erano di vero pesce azzurro locale, a parte il salmone, gamberi viola di santa margherita, palamita, ricciola tutti pesci che si trovano per così dire a chilometro zero o forse sarebbe meglio dire a "miglia nautiche zero" in questo caso?
Per profumare di fresco il piatto ho optato per degli ottimi semi di finocchio e come bianco un ottimo gewurztraminer che apporta ottime note fruttate e in queste calde e afose giornate è davvero ottimo fresco da bere.

La scelta dei pesci è puramente personale e dovuta al pescato del giorno, potete cambiarli a piacere, preferendo comunque pesci con polpa soda che non si disfaccia  troppo durante la cottura.

Ecco quindi questa ricetta per una piatto facile a base di pesce: lo spezzatino di gamberi viola, salmone, palamita e ricciola.



Ingredienti per 4 persone

un trancio di salmone
una dozzina di gamberi viola (santa margherita)
due tranci di palamita
un trancio di ricciola
un mazzetto aromatico (menta, dragoncello, origano, finocchietto)
alcuni ciuffi di origano fresco
Vino bianco (io ho usato un gewurztraminer)
mezza cipolla
Olio extra vergine di oliva
un cucchiaino colmo semi di finocchietto
sale & pepe

Pulire i gamberi eliminando il carapace e la testa, non gettate via i resti sono ottimi per preparare un buon brodo, mettere quindi le code di gambero da parte. Pulire i tranci di pesce eliminando la pelle e le eventuali lische, quindi tagliarli a pezzi grossi (da spezzatino).  Tritare finemente mezza cipolla e farla andare con qualche cucchiaio d'olio in una casseruola antiaderente sino a farla imbiondire, aggiungere i pezzi di pesce e i gamberi quindi bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco  fruttato, io ho usato un gewurztraminer,far svaporare leggermente, aggiungere i semi di finocchietto e il mazzetto aromatico legato con spago da cucina (è più facile levarlo a termine cottura), aggiustare di sale e pepe quindi cuocere per alcuni minuti, 4 o 5. Terminata la cottura servire al centro del piatto decorando a piacere con alcuni rametti di origano fresco.

Buon appetito a tutte e tutti.

11 commenti:

Nani ha detto...

Ciao, eccomi di ritorno dalle vacanze , sono passata per un saluto e naturalmente per sbirciare nella tua cucina!
Deliziosa ricetta come sempre.
I gamberi viola non gli ho mai visti, si trovano solo in Liguria?
sono curiosa.

Pentole e Petali ha detto...

piatto interessante, fresco ed intelligente, attento alla qualità al prezzo ed al miglio zero...

Monique ha detto...

wow!! buonissimo!! mi accodo subito ai tuoi lettori:-) Ho assaggiatpo la ricciola ion Sicilia e me ne sono innamorata, con i gamberi poi, dev'essere fenomenale!!Bravo!

max - la piccola casa ha detto...

x nani: grazie, anche io ahime appena tornato dalle ferie, sigh sigh ...
i gamberi viola qua son abbastanza diffusi nelle due riviere sia santa margherita che san remo, hanno in particolare la zona sopra la testa viola. sono ottimi davvero.

x pentole e petali: grazie, cerco sempre di stare attento al rapporto qualità prezzo, son stufo dei soliti branzini o orata di allevamento greci che han lo stesso sapore.

x monique: grazie !!!!! la ricciola è davvero ottima sia cotta che cruda

Sara ha detto...

Ottimo piatto, ultimamente mangio quasi solo pesce... peccato che da noi la ricciola e gamberi freschi costino come oro!!!

Totirakapon ha detto...

Uno spezzatino di pesce che sembra ottimo, sopratutto col "Gewurtz" !
Ache qui, a Marsiglia, fa molto caldo !

Amitiés de nous deux à "La Piccola Casa"...

marisa ha detto...

Superbo!!

Le Ricette di Tina ha detto...

fantastica ricetta!tanti complimenti!

Patty ha detto...

La ricetta e' magnifica ma la reperibilita' degli ingredienti non e' così immediata per chi vive in luoghi "terragnoli". Pero' il piatto mi incanta davvero ed adoro la presenza della ricciola, pesce dimenticato, ma dal guato straordinario. Complimenti. Un abbraccio, Pat

Coccinella Ludovica, Cucinoso ha detto...

Sicuramente è da fare, facile, veloce, gustosa e salutosa..........

Dani ha detto...

Ottima ricetta! Con questo caldo la velocità è fondamentale! Te la scopiazzo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis