28 mag 2015

Tagliata di punta di petto di vitellone al porto rosso e paprika affumicata con porcini sottolio e peperoncini jalapeno grigliati


Adoro le tagliate di carne le preparo spesso e trovo che se cotte bene siano succulenti e gustose,  mi piace anche provare ad utilizzare tagli di carni diversi dai soliti, magari meno "pregiati" e quindi più economici, ma ottimi lo stesso. E' il caso della punta di petto che ho preparato l'altra sera, un taglio da noi utilizzato solitamente per lessi e brodo mentre negli States è spesso cotto nei barbecue. Una volta levata l'abbondante parte grassa che caratterizza questo tipo di carne, rimangono dei perfetti pezzi di muscolo belli rossi e molto magri, tutti dello stesso spessore, quindi ideali per una cottura uniforme.

Per rendere ancora più gustosa questa tagliata ho pensato di marinarla nel porto rosso e poi l'ho massaggiata con paprika affumicata, zucchero di canna (facilita la reazione di Maillard) e sale grosso. L'ho quindi abbinata a degli ottimi funghi porcini in olio di oliva, un classico sempre valido, e per dare un richiamo piccante a dei gustosi peperoncini jalapeno che coltivo sul mio orterrazzo,non son troppo forti e la loro caratteristica di esser belli "panciuti" li rende ideali da grigliare, nel caso vi sembrassero troppo piccanti potete alleviare la sensazione con dello yogurt intero :)


Ecco quindi la ricetta per cucinare questa fantastica tagliata di carne con funghi porcini:

Ingredienti per quattro persone


600 grammi di punta di petto (il peso è solo della parte rossa)
100 g di funghi porcini a pezzetti in olio di oliva
alcuni peperoncini jalapeno freschi
porto rosso
un rametto di rosmarino
alcune foglie di salvia
Paprika affumicata dolce
zucchero di canna
sale e pepe
pepe rosa per decorazione

Se ancora presente eliminare la parte grassa e le ossa dalla pezzo di carne di punta di  petto (non buttatelo è ottimo per fare un brodo), quindi sistemare la carne in una in una ciotola che la contenga quasi di misura, aggiungere un rametto di rosmarino, qualche foglia di salvia e bagnare con i porto rosso, coprire e lasciare marinare al fresco per un paio d'ore, rigirando ogni tanto.  Passato il tempo, prendere la carne scolarla dalla marinata quindi massaggiarla con paprika affumicata, zucchero di canna, pepe e sale grosso, lasciare riposare per una decina di minuti. Mettere la piastra di ghisa sul fuoco quando bella rovente, lasciarla ferma per cinque minuti, quindi girarli e cuocere per altri quattro minuti (con questi tempi la carne risulterà morbida e rosa / rossa al centro) . Levare la carne dalla piastra, coprirla con un foglio di carta di alluminio e lasciarla riposare per una cinque minuti almeno, in questo modo i succhi che il calore ha spinto verso l'esterno si ridistribuiranno all'interno rendendo più morbida e gustosa la carne. Nel frattempo tagliare parte dei peperoncini jalapeno a rondelle e cuocerli sulla bistecchiera rovente per pochi istanti, quindi cuocere anche quelli interi in modo da abbrustolirli leggermente; tagliare quindi la carne a fette e comporre il piatto sistemando da un loto alcune fette di tagliata, i funghi porcini sottolio al centro e dall'altro lato i peperoncini jalapeno, decorare con qualche bacca di pepe rosa e a piacere aggiungere un filo d'olio extra vergine di olica sulla carne.

Buon appetito a tutte e tutti!


2 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Che buon piattino trovo qui da te, molto gustoso !

Massimiliano Fattorini ha detto...

grazie :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis