24 feb 2016

Moscardini in umido con pomodoro, ginepro, zenzero, salvia e porto bianco


Ecco una ricetta davvero semplice da preparare e cucinare e  vi assicuro davvero gustosa e saporita: dei fantastici moscardini cotti con pomodorini profumati e aromatizzati con ginepro, salvia, zenzero e porto bianco. Preparo spesso i moscardini hanno un ottimo rapporto qualità prezzo, generalmente un costo inferiore rispetto ai polpi e quelli spesso son belli teneri. Sono ottimi in umido e questa volta ho pensato di arricchire di sapori e profumi il tutto, ho quindi usato dei pomodorini in scatola nel loro succo (daltronde non è la stagione e quelli in scatola son invece colti proprio nella stagione migliore) e per dar un sapore fresco ho aggiunto dello zenzero, ho quindi profumato il tutto con del ginepro, della salvia e del per me immancabile porto bianco.

Come dicevo la ricetta è davvero semplice da cucinare, ecco quindi come preparare ecco quindi come preparare questo ottimo secondo base di moscardini in umido con zenzero, ginepro, salvia e porto bianco:




Ingredienti per quattro persone

1 Kg di moscardini piccoli
Un cucchiaio di capperi sotto sale
un cucchiaino di bacche di ginepro
una scatola di pomodorini nel loro succo
un pezzo di zenzero di circa un centimetro
salvia fresca
porto bianco
un cipollotto
uno spicchio d'aglio
Olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Eviscerare i moscardini, levare il becco e gli occhi quindi lavarli per bene ed asciugarli. Tritare il cipollotto e lo spicchio d'aglio. Versare in una padella un paio di cucchiai d'olio, far stufare il cipollotto tritato e lo spicchio d'aglio, dopo qualche minuto aggiungere i moscardini e bagnare con mezzo bicchiere di porto bianco, far svaporare l'alcool. Aggiungere i pomodorini con il loro succo, i capperi sciacquati, il ginepro, lo zenzero tritato e le foglie di salvia, coprire e far cuocere per una ventina di minuti eventualmente aggiungendo un po' di acqua calda se si asciuga troppo. Aggiustare di sale e pepe quindi terminare la cottura per cinque minuti o sino a quando i moscardini risulteranno morbidi. Servire al centro dei piatti.

Buon appetito a tutte e tutti

18 feb 2016

In cucina con Ginevra: Petto di pollo al curry leggero con yogurt e germogli di bambù


La piccola principessa della piccola casa, Ginevra, è sempre più anche una piccola cuoca, da quando Babbo Natale le ha portato il coltello Santoku (foto sotto) è tutto in continuo preparare piatti  e sta diventando davvero una valida aiutante per il blog e sicuramente presto pubblicherà anche lei direttamente qualche ricetta :) , questa volta insieme abbiam preparato un piatto molto gustoso di cui lei va matta, il pollo al curry che solitamente accompagniamo con del profumatissimo riso basmati al vapore. Questa volta per render il piatto un po' più leggero ho optato per dello yogurt al posto della panna, risulta cremoso lo stesso ma sicuramente meno grasso, inoltre ho aggiunto anche un po' di curcuma oltre al curry sia per dar più calore sia per, come ormai anche Ginevra sa, le sue proprietà dovute alla curcumina che contiene.

Ho usato il wok per velocizzare la cottura e non dover usar troppi grassi, inoltre rosolando prima i pezzetti di pollo risulteranno più morbidi e gustosi, la ricetta si può quindi preparare tranquillamente in meno di mezz'ora specialmente se c'è una valida aiuto cuoca come Ginevra !

Ecco Ginevra mentre con il suo coltello Santoku taglia il petto di pollo


Ingredienti per due persone

400 grammi di petto di pollo
150 grammi di germogli di bambù in scatola
250 grammi di yogurt intero
un cucchiaio di di curry mild
un cucchiaino di curcuma
un cipollotto
mezzo bicchiere di porto bianco o marsala
Olio extra vergine di oliva
Olio di sesamo
uno spicchio d'aglio 
prezzemolo (o coriandolo) tritato
sale e pepe

Tagliare prima a strisce e poi a tocchetti il pezzo di pollo, come potete vedere ha fatto Ginevra nella foto in alto, tritare grossolanamente il cipollotto compresa la parte verde e lo spicchio d'aglio. Versare nel wok un paio di cucchiai di olio di oliva, far quindi dorare il tocchetti di pollo a fiamma vivace, quando avran preso colore rimuoverli e metterli temporaneamente in un piatto coprendo con carta stagnola. Aggiungere un cucchiaio di olio di sesamo (o di nocciole / noci) quindi abbassare la fiamma e far andare il cipollotto tritato con l'aglio, quando incomincia a stufare aggiungere la curcuma, il curry e il pollo, mescolare bene e bagnare con il porto bianco,  aggiungere i germogli di soia e far evaporare l'alcol quindi aggiustare di sale e pepe, aggiungere lo yogurt e far andare per una decina di minuti, aggiungere il trito di prezzemolo e far saltare per un minuto. Servire al centro dei piatti accompagnando eventualmente con del riso basmati cotto al vapore.

Buon appetito a tutte e tutti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis